GO EST

agenzia di mediazione internazionale Italia - Russia

assistenza, consulenza, rappresentanza, comunicazioni

La Russia è entrata nell'Organizzazione Mondiale per il Commercio (WTO)!

La Duma ha ratificato il protocollo di adesione della Russia all'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC o WTO) - riporta un corrispondente di REGNUM il 10 luglio 2012.
pozzi di resa bassa
Il protocollo di adesione della Russia all'accordo di Marrakech che istituisce l'Organizzazione Mondiale del Commercio fu firmato nel 2011. I periodi di transizione per la liberalizzazione dell'accesso al mercato sono di 2-3 anni, e sui prodotti più sensibili di 5-7 anni. Per settori sensibili, dove possono esserci difficoltà economiche e finanziarie, si intendono quelli dell'industria automobilistica, dell'agricoltura e dell'industria leggera.

Il protocollo prevede degli obblighi della Russia sull'ammissione di fornitori esteri in 117 settori tra i quali l'accesso è pienamente aperto ai 15: il commercio all'ingrosso e al dettaglio, servizi di franchising. Nei 39 settori dei servizi, quali di oleodotti, ferroviario, navigazione interna, estrazione e lavorazione delle materie prime, la maggior parte dei servizi medici, la Russia non si vincola agli obblighi, possono essere chiusi alle imprese straniere nel caso questo si renda necessario per il clima d’investimenti e le esigenze della concorrenza.
Allo stesso tempo lo Stato conserva il diritto di concedere sovvenzioni senza restrizioni e sostegno di altro tipo a fornitori di servizi russi, nonché di applicare un regolamento interno: concessione di licenze, obblighi di qualificazione, certificazione e accreditamento.

Nel contesto dell’ingresso all'organizzazione la Russia ha accettato di ridurre il tasso medio ponderato dei dazi sull'importazione dall'attuale 10,3% al 7,1% ivi incluso sui prodotti agricoli dall'attuale 15,6% al 11,3%, sui beni industriali dal 9,4% al 6,4 %. Inoltre l'importo massimo dei dazi doganali per lo sdoganamento delle merci in Russia sarà ridotto di circa il 30%, dagli attuali 100 mila rubli fino ai 30 mila rubli, e la tassazione delle merci russe e di quelle importate deve essere unificata partendo dalla data dell’adesione.

GO EST, da materiali REGNUM

Chiudi la pagina


Agenzia di mediazione internazionale GO EST S.r.l. unipersonale
142191 Mkr "B" 41 Troitsk MOSCA, Federazione Russa
Iscrizione Registro delle Imprese n° 1115003007481

© Sito web realizzato da www.sitiwebedintorni.it