GO EST

agenzia di mediazione internazionale Italia - Russia

assistenza, consulenza, rappresentanza, comunicazioni

Problemi di fondo dei pozzi di resa bassa.

Una situazione analoga si è avuta con il fondo di pozzi inattivi e di basso rendimento che secondo i dati ufficiali sono circa 25 mila: la metà di questi pozzi dopo la rianimazione è ancora in grado di produrre olio per oltre 5 tonnellate al giorno.

pozzi di resa bassa

Il potenziale dei giacimenti su cui si trovano i pozzi inattivi è lontano dall’essere esaurito, il 70% del fondo dei pozzi di resa bassa si trovano nella Siberia Occidentale dove i giacimenti hanno ancora larghi margini di sfruttamento.
Qui è possibile una soluzione : concedere alle piccole imprese il trasferimento in uso del 30 - 50% dei pozzi inattivi, a condizione che esse provvedano alla fornitura di servizi.
Ciò farà risparmiare lo Stato e le Compagnie di Estrazione di Petrolio Verticalmente Integrate (le grosse holding) dette in russo VINK (dal russo: Vertikal’no Integrirovannaja Njeftjedobyvajushchaja Kompanija) sollevandoli dall'onere del sostentamento dei pozzi.
Tutto ciò contribuirà ad un ulteriore sviluppo dell’attività di business nel settore petrolifero russo da parte di investitori nazionali e stranieri.
In sintesi, se si utilizza almeno la metà dei pozzi inattivi, senza tempi di inattività forzati né giorni festivi , l’incremento annuale di questi flussi di petrolio sarà considerevole: circa 10 - 15 milioni di tonnellate!

Chiudi la pagina


Agenzia di mediazione internazionale GO EST S.r.l. unipersonale
142191 Mkr "B" 41 Troitsk MOSCA, Federazione Russa
Iscrizione Registro delle Imprese n° 1115003007481

© Sito web realizzato da www.sitiwebedintorni.it